Un ritratto di Franco Morone

Mutignano (TE) – Luglio 2013

Un paesino nell’entroterra teramano ospita un festival di liuteria e blues, occasione di raduno per appassionati dello strumento a sei corde: raffinati espositori e gustosi concerti.

Nella calda serata si alternano sul palco giovani artisti emergenti ed apprezzati chitarristi acustici di livello internazionale: non posso perdere il concerto del mitico Franco Morone.

Incontro per la prima volta la musica di Franco nella seconda metà degli anni ’90 quando, avendo acquistato la mia prima chitarra acustica di qualità, decisi di affrontare lo studio della musica celtica. Trovai tra gli scaffali del negozio di musica il CD South Wind, completo di partiture/tablature per chitarra acustica. Rimasi folgorato.
Lo stile di Franco è incofondibile ed unico: potrei riconoscere i suoi abbellimenti – intrascrivibili anche nella migliore delle partiture – tra mille, il timbro della sua chitarra è caldo e naturale, tale che, ascoltando i suoi dischi, pare che lui stia suonando nella tua stessa stanza, in un concerto esclusivo, solo per te. La grande intuizione di Franco è stata proprio quella di offrire la possibilità agli appassionati di chitarra acustica di poter studiare i suoi impegnativi arrangiamenti fingerstyle, grazie alle precise trascrizioni da lui stesso curate.

Il suo repertorio spazia dalla musica celtica alla musica popolare italiana, passando per il blues ed il folk americano: arrangiamenti di brani tradizionali e composizioni originali, delicate poesie musicali.

Negli ultimi anni la collaborazione artistica con la cantante Raffaella Luna ci ha regalato 2 dischi di alto livello culturale, storico ed artistco: Franco e Raffaella propongono un vasto repertorio di canti tradizionali dell’Italia che ormai non ricordiamo più. Canti di guerra, storie di amori bucolici e vita nei campi. Un raffinato lavoro di ricerca.

Franco è salito sul palco e la musica sta per iniziare. Assistere al concerto da dentro il mirino della mia macchina fotografica è stata un’esperienza intima e mi sono perso tra le note e le vibrazionidella sua chitarra.

Il ritratto:

 

 

 

Advertisements

2 risposte a “Un ritratto di Franco Morone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...